SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al via la rottamazione per 3,8 milioni di alberi di Natale che come Spelacchio lasciano case e piazze per rinascere a nuova vita.

Lo afferma la Coldiretti nel sottolineare che la raccolta è stata avviata dopo l’Epifania con modalità differenziate lungo la Penisola.

“Circa il 10% degli alberi venduti in vaso -sottolinea Coldiretti- sopravvive in parchi e giardini.Il resto è smaltito come rifiuto organico ed è usato per fare concime. Solo gli alberi più grandi (25-30 m) sono trasformati in matite, giocattoli, utensili o arredi urbani” .

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 144 volte, 1 oggi)