TERAMO – Nel 2017 è diminuito il numero complessivo dei reati nel Teramano, ma aumentati quelli legati a truffe e frodi informatiche. Così come sono aumentati, da 1 a 7, gli ammonimenti del questore per casi di stalking.

A tracciare il bilancio il prefetto di Teramo Graziella Patrizi in una conferenza stampa, oggi 12 gennaio, presenti il questore Enrico De Simone, il comandante provinciale dei Carabinieri Giorgio Naselli e il comandante provinciale della Guardia di Finanza Paolo Balzano, ha sottolineato come il numero di reati sia in diminuzione.

Registrata una diminuzione dei reati, da 9.933 del 2016 a 9.847, con reati contro la persona che non registrano numeri elevati e non riconducibili a organizzazioni criminali. Rapine diminuite del 4,41%, furti dell’1,58. Aumentano truffe e frodi informatiche, passate da 633 a 674.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 111 volte, 1 oggi)