NOTA DELLA REDAZIONENon possiamo dar torto alla società ma un appunto ci sentiamo di farlo. Non ci piace quando si fa di tutta l’erba un fascio perché così non è. Lo sanno quasi tutti ma ci teniamo a ribadirlo.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito un comunicato stampa della Sambenedettese.

“La S.S. Sambenedettese Srl, al fine di tutelare non solo il lavoro svolto fin qui ma anche l’interesse della propria tifoseria comunica quanto segue. Risulta, ormai da tempo, che attraverso siti internet si stiano divulgando notizie prive di fondamento in relazione a colloqui e trattative che la stessa Società non ha mai né divulgato né tanto meno posto in essere.

“Nello specifico, addirittura, si ipotizzano pseudo partecipazioni, contratti pluriennali e opzioni che devono essere ascritte solo e soltanto al “fantamercato” di chi, al suo buon cuore, pur di ricercare il consenso virtuale mette a repentaglio trattative, gestioni e ambizioni”.

La Samb, attraverso la sua proprietà e con l’ausilio dei propri dirigenti, ha da sempre manifestato la propria linea sia in relazione alla gestione e sia in relazione alla campagna acquisti, basata da sempre sul fair play finanziario dimostratosi ad oggi vincente.

Non è un caso che proprio tale linea guida abbia riportato la nostra amata Società nel calcio che conta con traguardi importanti raggiunti e con un parco giocatori di proprietà molto importante.

Non bisogna certo guardare molto lontano per accorgersi che modalità scellerate o spese folli portano nella maggior parte dei casi sofferenze irreparabili e se, da qualche anno a questa parte, la Sambenedettese risulta essere esempio di gestione finanziaria, seppur con illimitati sacrifici della proprietà, lo si deve alla lungimiranza ed al buon senso attuati.

Ad ogni modo, a tutela dei tifosi e per il buon nome della Società e di chi la rappresenta, si ribadisce che ogni trattativa o gestione riportata su siti internet non ufficiali della Sambenedettese devono essere considerate non vere o quantomeno paventate.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.197 volte, 1 oggi)