CONTROGUERRA – Il 26 dicembre alle 13 i carabinieri di Alba Adriatica hanno rinvenuto il corpo di un uomo di circa 60 anni lungo il fiume Tronto, nel comune di Controguerra. La morte risalirebbe a 12-24 ore prima.

Per poterlo identificare gli inquirenti hanno chiesto l’aiuto degli spettatori di “Chi l’ha visto?” che ha diffuso il filmato dei vestiti.

Nessun cellulare né documenti sono stati trovati e le impronte digitali non hanno fornito nessun riscontro. L’uomo, che era un fumatore, mostra un’età apparente compresa tra 55 e 60 anni, ha la carnagione chiara ed è alto 177 cm per 60 kg di peso. I capelli sono brizzolati, con un’ampia stempiatura. Gli manca la falange distale dell’indice destro e portava la dentiera.

Oltre a questi dati e segni particolari, per identificarlo i carabinieri hanno inviato a “Chi l’ha visto?” le immagini degli abiti che indossava: un giaccone nero con cappuccio, jeans neri “Wampum” con sotto una tuta blu. Nello zaino di tela blu e nero (con etichetta “OR&MI Fashion”) che aveva con sé ci sono una torcia, maglione grigio con chiusura lampo, una maglia a righe nere “Red Jack” con collo a V, un paio di scarponcini neri “Enrico Coveri”. In attesa dell’autopsia, si presume che il decesso sia dovuto a un malore. Sul corpo non ci sarebbero segni di violenza.

“Qualcuno conosceva quest’uomo oppure ha informazioni utili per risalire alla sua identità?” si domandano dalla trasmissione di Rai3.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.074 volte, 1 oggi)