GROTTAMMARE – Si è conclusa stanotte, alle prime ore del 6 gennaio, l’attività di polizia della Squadra Mobile di Teramo coadiuvata da personale del Commissariato di San Benedetto del Tronto con l’arresto di un 27enne marchigiano dimorante a Grottammare.

L’uomo era un punto di riferimento di numerosi assuntori dei fine settimana e delle serate nei locali sulla costa adriatica, soprattutto nel periodo estivo.

Ciò aveva indotto i poliziotti della Squadra Mobile ad avviare una meticolosa attività di indagine con pedinamenti, appostamenti ed altre attività tecniche.

Nella notte è scattata l’operazione congiunta, circondando l’abitazione. All’interno dell’appartamento occupato dal 27enne i poliziotti hanno rinvenuto in camera da letto e nella cucina, rispettivamente in un cassetto del comodino ed in una scatola contenente proteine per uso sportivo, quattro involucri di cellophane contenente cocaina.

La perquisizione ha consentito di rinvenire e sequestrare anche due bilancini elettronici di precisione e 940 euro, provento dell’attività delittuosa, con un foglietto con riferimenti a nomi di fantasia che dovranno essere “decifrati” per individuare gli acquirenti.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato posto a disposizione della Procura di Fermo e condotto nel carcere fermano.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.768 volte, 1 oggi)