ACQUAVIVA PICENA – “I moduli scolastici sono privi del Certificato di Agibilità” così scrive il gruppo consiliare di opposizione “Acquaviva Futura” in una nota stampa: “Vuol dire che sono privi degli standard igienico-sanitari e di sicurezza. Si tratta di una grave mancanza del sindaco e di tutti i consiglieri di maggioranza”.

Secondo Acquaviva Futura “a circa quattro mesi dall’inizio dell’anno scolastico mancano ancora tutta una serie di adempimenti come: l’esecuzione degli adeguamenti richiesti dal comando provinciale dei Vigili del Fuoco al fine di garantire i requisiti di sicurezza anti-incendio del plesso scolastico, l’autorizzazione per allacciamento alla rete fognaria, la certificazione di prestazione acustica, la cui mancanza costituisce grave difetto sotto il profilo edilizio, l’accatastamento delle nuove strutture”.

“Siamo molto preoccupati che i nostri figli in questi mesi abbiano frequentato una struttura priva dei requisiti di sicurezza antincendio. Già in campagna elettorale il sindaco tentò più volte di “inaugurare” l’edificio scolastico anche se ancora un cantiere in corso. Solo l’intervento di Acquaviva Futura impedì che tante persone fossero messe in una situazione di pericolo. Quello che ci sconcerta di più, che non solo il sindaco, ma tutti i consiglieri di maggioranza, hanno ignorato gli adempimenti di legge e le sollecitazioni fatte dai Vigili del Fuoco dopo il primo sopralluogo; infatti il 5 dicembre scorso i Vigili del Fuoco richiedevano all’amministrazione tutta una serie di adeguamenti che ad oggi non sono stati fatti e nemmeno iniziati” continua la nota, che si conclude così: “La sicurezza è un obiettivo da perseguire e prevenire sempre nei fatti e non a chiacchiere per propaganda e fini elettorali”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 578 volte, 1 oggi)