Esperimenti di Cimatica nel video di “Take One”, prima traccia dell’album Moving Along X​-​Axis (2016)

GROTTAMMARE – Visioni e sonorità fluide nello spaziotempo in movimento. Inizia sotto il segno della sperimentazione il 2018 dell’Associazione Culturale Blow Up. Anche quest’anno, non solo cinema e appuntamenti del “tradizionale” giovedì. La nuova stagione “Qualunque cosa pensi, Pensa il contrario” continua a dare spazio ai talenti locali e stavolta sono il post-rock e la visual art a rispondere all’appello.

Venerdì 5 gennaio alle 21.15, il Teatro dell’Arancio farà da cornice alla prima assoluta di progetto artistico originale e stimolante: Iteration in concerto con live visual di Sandro Bocci dello studio Julia Set Collection. Lo spettacolo audiovisivo si svilupperà attraverso una proiezione sperimentale con effetti olografici, messa a punto proprio per l’occasione dal videomaker sambenedettese insieme alla band. Il montaggio delle sequenze sarà effettuato anche dal vivo, a partire da filmati originali e d’epoca.

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento (10 euro) alla Federazione Italiana Cineforum 2017-2018, rilasciata dall’Associazione Blow Up, che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso.

ITERATION. Sono un superguppo locale il cui percorso di ricerca è portato avanti da 4 artisti impegnati da lungo tempo in diversi progetti musicali: Maurizio Morganti (chitarra), Fabio Renzi (chitarra), Alessandro Scrivano (basso) e Marco Iachini (batteria). Da anni lavorano intorno al concetto da cui la band prende il nome: l’iterazione, intesa come atto del ripetere un processo con l’obiettivo di avvicinarsi a un risultato desiderato. “Ogni ripetizione del processo è essa stessa definita una iterazione e i risultati di una sono utilizzati come punto di partenza per quella successiva”.

Per la prima volta sul palco di Grottammare, presenteranno l’ultimo lavoro discografico del 2016, Moving Along X​-​Axis, proponendo ulteriori brani inediti. L’album fa seguito a Live Iteration, primo EP pubblicato nell’ottobre 2013, di cui offriamo un estratto.

SANDRO BOCCI. Classe ’78, è un documentarista e filmmaker sambenedettese che ha ottenuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Nel corso degli anni ha maturato esperienza nell’ambito di riprese macro/micro e astrofotografia, sviluppando e realizzando cortometraggi sulla dinamica dei fluidi, e in generale su tutto ciò che riguarda le forme e i movimenti della natura a diverse scale di osservazione. Le sue opere, intriganti e ipnotiche, lavorano sugli elementi base del linguaggio cinematografico, come luce, ombra, colore, forma e movimento. Sono astratte perché in apparenza prive di un riferimento reale, ma al contempo concrete, essendo ancorate alla trama più profonda della realtà, alle strutture delle sostanze elementari che la compongono. Tra esse, molti ricorderanno …Meanwhile…, splendido short movie sperimentale del 2015 che esplora il mondo degli animali marini e si avvia a tagliare il traguardo del mezzo milione di visualizzazioni solo su Vimeo.

A conferma della spiccata polisensorialità dell’evento, a tema anche l’obiettivo di avvicinarsi a un risultato desiderato dal pubblico (dopo la buona musica): sono infatti previste degustazioni enogastronomiche iterate, prima e dopo lo spettacolo. In proposito, l’associazione invita i soci partecipanti alla serata a contribuire con cibi e bevande buoni, sani e fatti in casa.

Attenzione però al quintetto di stregoni, attratto dai più oscuri liquidi e composti alimentari casalinghi che capitano a tiro. Potrebbe usarli dal vivo per gli esperimenti di Cimatica del prossimo video.

Info

Iteration: sito, pagina fb, streaming e download Moving Along X​-​Axis.
Sandro Bocci (Julia Set Collection): sito e pagina fb.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)