SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 22 dicembre, alle ore 17,30 al Palazzo Piacentini di San Benedetto, Luca Telese presenterà il libro “Cuori contro”. Conversa con il Giornalista l’Avvocato Silvio Venieri. Evento organizzato dall’Amministrazione Comunale per il ciclo “Natale con gli Autori” in collaborazione con ” I Luoghi della Scrittura” e la Libreria ” La Bibliofila”.

Luca Telese (1970) scrittore, giornalista, autore e conduttore televisivo. Ha collaborato con L’Unità, Il Manifesto, Il Giornale, Il Foglio, Il Fatto Quotidiano. Per Sperling & Kupfer ha fondato la collana Le Radici del presente che per diversi anni ha sondato la storia del nostro passato prossimo. Con Sperling & Kupfer ha pubblicato Cuori Neri e ha contribuito con diversi testi ad altri libri della collana.
IL LIBRO
Luca Telese ha deciso di scrivere un secondo libro dedicato alle storie degli Anni di Piombo durante una presentazione di Cuori neri a Milano, nel 2006. Sul palco con lui c’era Gad Lerner che ha svelato al pubblico la fine di Roberto Grassi, uno dei responsabili della morte di Sergio Ramelli.  Telese, nell’introduzione di questo nuovo, commosso e composto libro, scrive: “So che quel giorno, sul palco di Milano, mi venne in mente che avrei dovuto scrivere tutte le storie dei ‘cuori dopo i cuori’. Le mille storie senza morale che mi erano arrivate dopo Cuori neri. Sentivo il bisogno di raccontare le storie belle e quelle brutte, le catartiche e le inquietanti, le storie utili e quelle senza senso. Le storie rosse e le storie nere. Le storie delle madri che continuavano ad attraversare questi lutti, a portarne il peso, a testimoniare verità. Oggi alcune di loro sono morte e la memoria rischia di appannarsi perché i testimoni diretti scompaiono. Oggi indagare nella zona grigia dove tutto rischia di confondersi è forse più utile di ieri. Ho iniziato su quel palco, ma ci ho messo dieci anni a scrivere questo libro: è questo l’unico luogo in cui Roberto Grassi e Sergio Ramelli possono stare di nuovo insieme.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)