ALBA ADRIATICA – Molesta i clienti di un bar e all’arrivo dei carabinieri si scaglia contro di loro. A finire nei guai è un albanese di 29 anni che nella notte tra sabato e domenica ha creato scompiglio in un bar di Alba Adriatica. Il giovane, D.A, domiciliato a Giulianova, è arrivato nel locale in evidente stato di ebrezza e ha iniziato a dare fastidio alle persone presenti. A nulla è servito l’intervento del titolare del bar che ha provato a farlo a calmare chiedendogli di lasciare il locale, il 29enne, per tutta risposta, si è scagliato anche contro di lui. A quel punto, al proprietario non è rimasto altro da fare che chiamare i carabinieri. Nel bar, poco dopo, si è portata una pattuglia della caserma di Alba Adriatica, ma il 29enne non si è calmato nemmeno alla vista dei militari, anzi, ha iniziato subito ad inveire contro di loro rifiutandosi anche di fornire le proprie generalità. Bloccato a fatica, è stato portato in caserma dove è stato identificato. Dai successivi accertamenti, è emerso che sul 29enne pendeva anche un foglio di via obbligatorio dalla città di Alba Adriatica della durata di 3 anni. A.D, quindi, oltre alla denuncia per resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità, dovrà ora rispondere anche di violazione del foglio di via.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 518 volte, 1 oggi)