MONTEPRANDONE – Adesso che è arrivata la prima sospirata vittoria della stagione, l’Handball Club Monteprandone spera di sbloccarsi anche in casa. Sabato 9 dicembre, alle 18, al palazzetto di via Colle Gioioso ecco il fanalino di coda del girone C di serie A2, Bastia.

Gli umbri, relegati nel fondo a quota 2, meritano comunque rispetto, visto che hanno saputo battere la vicecapolista Rapid Nonantola.

Starà a coach Andrea Vultaggio, che per la penultima sfida del 2017 dovrà ancora una volta rinunciare al portiere Di Cocco, infortunato, tenere il gruppo sulla corda. Al Colle Gioioso arbitreranno Dionisi e Maccarone.

E Monteprandone, dopo l’exploit di Camerano, è salito al terzultimo posto in classifica a quota 4, proprio insieme ai dorici.

Camerano-Monteprandone 35-49

Continua senza intoppi la marcia di Monteprandone nel campionato Under 17. Per i verdi di coach Andrea Vultaggio a Camerano quinta vittoria consecutiva e primo posto in classifica difeso. Pur con una prestazione scialba l’Hc porta a casa facilmente i 2 punti sul parquet dei dorici, con l’incontro già segnato all’intervallo sul punteggio di 16-22.

Martedì 12 dicembre per Monteprandone partitissima contro Ancona al Colle Gioioso, per una tappa che potrebbe già valere una fetta grande così di titolo regionale.

I marcatori di Camerano: Mattioli 4, Carlini 2, Curzi 1, Funari 10, Lattanzi 7, Parente 10, Campanelli 13, Salladini 2.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 52 volte, 1 oggi)