PESCARA – A seguito di indagine protrattasi per diversi mesi i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno denunciato M.A., 42enne, P.G., 31enne e C.F., 30enne, tutti pregiudicati di Pescara, per il reato di furto aggravato in concorso.

Quattro i colpi contestati alla banda: furti di capi di abbigliamento di marca avvenuti nelle Province di Pescara e Teramo ai danni di famosi esercizi commerciali.

Singolare il modo di agire del terzetto: affittavano furgoni con i quali compiere i colpi e li restituivano dopo pochi giorni senza destare alcun sospetto.

I carabinieri grazie ai tracciati degli apparati GPS installati dal noleggiatore sui propri mezzi ed analizzando i tabulati dei telefoni in uso ai malviventi sono riusciti a ricostruire quattro episodi scoprendo la consumazione di tutti i fatti reato contestati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 482 volte, 1 oggi)