SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il gruppo di infermieri, medici, coordinatori ed autisti del Pronto Soccorso c’è.

Una grande squadra che non teme il cambiamento. “Un pronto soccorso che ha visto arrivare ed andare via tanti professionisti, troppi, e che mai come oggi deve fare in modo che essi rimangano, qui a San Benedetto, al servizio della collettività, attraverso una innovativa concezione ambientale. Il direttore Asur dovrà essere  garante di un cambiamento necessario – si legge in una nota –  Si apre un nuovo scenario e le persone di maggiore responsabilità devono fare in modo che le capacità prevalgano”.

La serata si è svolta sabato 2 dicembre presso il circolo Mare Bunazz, dedicata alla nuova coordinatrice del pronto soccorso nonché vice presidente del collegio Ipasvi di Ascoli Piceno, Isopi Roberta, all’infermiera che ha prestato servizio presso il pronto soccorso e da poco in pensione, Giuseppina Fazio ed alla dottoressa Cinzia Santeusanio, quest’ultima colonna portante della medicina d’urgenza di San Benedetto, la quale dalla prossima settimana sarà in servizio presso il reparto di Medicina dell’Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno.

Presenti della posizione organizzativa del dipartimento di emergenza Sante Cicconi e della posizione funzionale responsabile del pronto soccorso dottoressa Manuela Bizzarri.

“Il gruppo c’è e resiste da quasi 40 anni, a dimostrazione che la squadra sarà vincente” si legge nella nota.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.359 volte, 1 oggi)