ALBA ADRIATICA – Schiacciato contro un muretto da un furgone in manovra mentre sta lavorando in una palazzina. Si trova ora ricoverato in condizioni serie all’ospedale “Marina del Soccorso” di San Benedetto del Tronto l’operaio che nel tardo pomeriggio del 3 dicembre è rimasto vittima di un incidente sul lavoro ad Alba Adriatica.

L’uomo, C.P, 60enne di origini albanesi, ma da diversi anni residente in Italia, stava effettuando, insieme ad altri operai, dei lavori di ristrutturazione in un condominio di via Calabria quando, per cause ancora in via di accertamento, è stato travolto da un mezzo impegnato in una manovra di retromarcia. Le sue condizioni sono apparse subito gravi e il 60enne è stato trasportato dagli altri operai presenti, a bordo di un’auto, al pronto soccorso dell’ospedale marchigiano ancor prima dell’arrivo dell’ambulanza del 118. I medici, che lo hanno operato poco dopo il suo arrivo, non hanno ancora sciolto la prognosi e le sue condizioni vengono costantemente monitorate.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica e, dalle prime informazioni raccolte, sembrerebbe che l’uomo che era al volante del furgone, non si sia accorto della presenza del 60enne.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 955 volte, 1 oggi)