SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ terminata, da poco, la terza puntata della serie Tv girata nel nostro territorio (San Benedetto e Grottammare) lo scorso anno.

“Scomparsa”, in onda su Rai1 dalle 21.25, ha regalato nella serata del 4 dicembre altri spunti e colpi di scena.

Comincia ad appassionare la fiction prodotta da Endemol Shine Italy per Rai Fiction, diretta da Fabrizio Costa che vede protagonisti Vanessa Incontrada, Giuseppe Zeno, Eleonora Gaggero, Pamela Stefana, Marco Cocci, Germana Botta, Sandra Ceccarelli, Fabio Camilli, Saul Nanni, Alberto Molinaro, Euridice Axen, Andrea Renzi, Federico Russo e tanti altri.

E’ stata ritrovata Sonia, purtroppo cadavere, alla Riserva Sentina. Il corpo della giovane, presentava ecchimosi di vario tipo e una ferita alla nuca. Sicuramente la ragazza è stata uccisa a causa di quel colpo e nello stesso giorno della scomparsa. Poi è stata gettata in acqua. Commovente e straziante la scena in cui il Commissario Nemi si porta nell’albergo dei genitori, insieme a Nora, per comunicare la tragedia.

L’intera città di San Benedetto è attonita dalla tremenda notizia. In lacrime i compagni di scuola e tutti coloro che la conoscevano. “Comunque andare” di Alessandra Amoroso accompagna le scene.

La madre di Sonia incolpa il marito (e il padre della giovane) per l’accaduto accusandolo di poca comprensione mentre il “circo mediatico” approda in Riviera e si occupa della vicenda: molti giornalisti circondano l’hotel. Le indagini vanno avanti e il Commissario Zeno è deciso nel rintracciare il destinatario del video di Sonia rinvenuto nella puntata precedente dal suo cellulare: potrebbe essere il killer. Sotto esame anche l’auto di una ditta con la quale le giovani erano approdate all’area di servizio. Ci sono tredici nominativi da analizzare. Nel video si vede una persona incappucciata prendere il veicolo la sera della festa. Fa la sua comparsa Attilio, facoltoso uomo d’affari e proprietario della ditta, che si presenta a Nemi.

Nel frattempo il padre di Sonia, preso dalla disperazione e dai rimorsi, tenta il suicidio provando ad avvelenarsi con il monossido di carbonio nella propria auto. Viene salvato dal Commissario e da Nora.

Intanto viene reso noto che le due giovani si erano recate a un festino in villa al Monte Conero dove erano presenti uomini facoltosi e molte ragazze. Camilla è inorridita da tutto ciò e reagisce insultando tutti i presenti. Viene portata fuori dalla villa dal farmacista Ugo (presente e promotore della festa insieme ad Attilio).

A San Benedetto è arrivato il padre di Camilla, Enrico, che aveva rivelato in precedenza di aver incontrato Sonia a Roma: la ragazza aveva finto di chiedere consigli per l’università ma l’ex di Nora aveva carpito che aveva problemi in famiglia, specialmente con il padre. Ora, insieme a Nora, è determinato nel ritrovare la figlia che non ha mai conosciuto. Vanno a trovare la sensitiva Gilda: nella puntata scorsa la donna era andata da Nora per comunicargli che aveva visto le ragazze in alcune visioni. La sensitiva continua a udire un fischio e ‘rassicura’ la psichiatra dicendole che troverà Camilla ma senza dire dove.

Il giovane Luca si reca in Commissariato e riferisce al vice Commissario Balestri di aver visto Sonia discutere con il kebabbaro Amir (legato sentimentalmente alla figlia dell’inquirente) e in seguito viene intercettato dal giornalista romano Giancarlo che cerca di carpirgli qualche informazione sulle indagini. Ed infatti esce sul giornale la notizia che lo straniero sarebbe indagato per l’omicidio di Sonia. Il vice Commissario ha un duro confronto con Amir: vuole capire se il marito di sua figlia è coinvolto da questa tragedia. Lo straniero si dichiara estraneo alla vicenda e dice di aver passato la notte, come di consueto, con la figlia. Quest’ultima però rivela al padre che non c’era: era a Cupra. Balestri riesce a recuperare del sangue di Amir (feritosi in cucina) e decide di analizzarlo per vedere se il dna è compatibile con le tracce trovate sulle unghie di Sonia.

Il Commissario Nemi e Nora si recano nella villa privata situata al Monte Conero, senza autorizzazione, per dare un’occhiata. La donna ritrova nella fontana il bracciale della figlia: era caduto all’interno dopo la discussione con il farmacista Ugo.

Si fanno sempre più concreti i dubbi e le inquietudini dietro la scomparsa delle ragazze. Che fine ha fatto Camilla? Avrà subito la stessa sorte di Sonia? Appuntamento all’11 dicembre, per saperne di più a riguardo, su Rai1 dalle 21.25.

San Benedetto è, come nelle scorse puntate, sotto i riflettori e le riprese aeree rivelano sempre la sua grande bellezza, pure in versione serale. Spazio anche ai Vigili del Fuoco e agli uomini della Capitaneria di Porto, impegnati nelle ricerche alla Riserva Sentina, ammirata da più punti. Anche l’ospedale sambenedettese viene premiato con un primo piano dall’alto e delle riprese dall’interno.

Per rivedere la prima parte della puntata clicca qui. Invece, per la seconda, clicca qui.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.846 volte, 8 oggi)