ACQUAVIVA PICENA – Un sindaco che affida ad un post su Facebook una malcelata rabbia rispetto alle critiche che arrivano dall’opposizione in merito all’ultimo Consiglio Comunale. Pierpaolo Rosetti, primo cittadino di Acquaviva Picena, non le manda a dire: “La variazione di bilancio è stata approvata con il solo voto favorevole della maggioranza, in quanto l’opposizione ha votato contro una variazione che incrementa le disponibilità economiche per i servizi sociali, per le strade, che inserisce i 20.329 euro donati dalla Regione Lombardia, che prevede le somme necessarie per effettuare la gara per individuare i tecnici che effettueranno la progettazione della scuola nuova. Quindi l’opposizione non è interessata ai servizi sociali, alle strade, ai fondi della Lombardia e quelli per la scuola nuova. Assurdo parlare di  poca trasparenza visto che l’amministrazione ha sempre risposto a tutte le richieste di chiarimento dell’opposizione”.

E poi: “Al punto 3, Acquisizione aree verdi non previste dal piano di lottizzazione Fontemercato bis. Approvata con il solo voto favorevole della maggioranza poiché l’opposizione si è astenuta. Si tratta di aree (si parla della lottizzazione sotto la rotatoria in via dalla chiesa) su cui è stata realizzata una area verde attrezzata con giochi e di un’altra su cui ora potrà essere programmata la strada di collegamento tra Via Livatino e Via Borsellino. A quanto pare l’opposizione non ritiene meritevoli le esigenze dei residenti della zona”.

E infine, conclude Rosetti: “Al punto 4, Acquisizione sanante area proprietà Mora, è stata approvata con il solo voto favorevole della maggioranza poiché l’opposizione si è “alzata” senza nemmeno assumere la responsabilità di un voto. Si completa l’acquisizione della proprietà di un’area su cui erano stati realizzati impianti sportivi comunali, procedura avviata ben prima dell’emergenza terremoto. L’opposizione non ha mai avuto interesse ad investire nell’area della castagna e nemmeno a sistemare la questione della proprietà. Le scelte sulla scuola nuova verranno condivise nell’assemblea pubblica del 13 dicembre”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 416 volte, 1 oggi)