SAN BENEDETTO DEL TRONTO – San Benedetto si “veste” per le festa di Natale. E lo fa in fretta visto che per le luminarie il Comune è in ritardo rispetto alla tabella di marcia che prevedeva l’accensione in questo week-end.

E allora, per chiudere entro le festività dell’8 dicembre, quando San Benedetto, come da tradizione, si preparerà a veder sbarcare parecchia gente per la vicina fiera di Santa Lucia, si lavora anche di domenica come testimonia la foto, che vede all’opera gli operai in via Ugo Bassi, “arrampicati” per installare le ultime luci in una delle arterie più centrali e di passaggio della città.

Quest’anno poi il Comune ha riservato un discreto budget per gli addobbi di Natale visto che, rispetto al 2016 ha tirato fuori dal portafogli 10 mila euro in più, somma che si aggiunge ai già previsti 7500 euro che l’amministrazione rimborsava alle attività commerciali (un po’ alleggerite quest’anno) per le operazioni tecniche di allaccio.

Infine, questo potrebbe essere l’ultimo anno che il Comune si occupa di “illuminare” il Natale, visto che ci sarebbe l’idea, in capo all’Amministrazione di indire, per il 2018, un bando onnicomprensivo in cui, chi si dovesse aggiudicare la gestione della pista di pattinaggio, dei mercatini e degli altri annessi, si sobbarcherebbe anche l’onere delle luminaria che, complessivamente (con il contributo delle attività commerciali in conto) costano circa 40 mila euro l’anno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 504 volte, 1 oggi)