SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pioggia, cielo nuvoloso e freddo e soprattutto un prato di gioco che presenta ancor prima di iniziare numerose pozzanghere. L’attesa sfida tra Samb e Pordenone sarà una partita dove servirà il massimo sforzo atletico. Capuano conferma il 3-5-2 con il quale ha giocato per la prima volta a Teramo, vincendo, lanciando dal primo minuto Esposito e Vallocchia, entrati nel secondo tempo in Abruzzo e protagonisti nelle azioni determinanti.

SAMB(3-5-2): Pegorin, Conson, Miceli, Patti,  Rapisarda, Bacinovic(41′ Di Cecco), Bove, Vallocchia,Tomi, Esposito(25′ st Valente), Miracoli(9′ st Di Massimo). A disposizione: Raccichini, Ceka, Mattia, Di Massimo, Troianiello, Di Pasquale, Candellori, Valente, Di Cecco, Trillò. Allenatore: Ezio Capuano.

PORDENONE (4-3-2-1): Perilli, Formiconi, Stefani, Bassoli, Nunzella, Misuraca(48′ Raffini), Burrai, Lulli(36′ st Danza), Berrettoni(30′ st Ciurria), Sainz Maza(36′ st Martignago), Magnaghi. A disposizione: Zommers, De Agostini, Parodi, Buratto, Pellegrini, Visentin, Ciurria, Raffini, Martignago, Silvestro, Danza. Allenatore: Leonardo Colucci.

Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia Lido. Assistenti Pietro Guglielmi di Albano Laziale e Daniele Colizzi di Albano Laziale.

NOTE: cielo nuvoloso, temperatura circa 10° C, pioggia intermittente, campo appesantito dalla pioggia con numerose pozzanghere già in avvio. Prima dell’inizio della partita è stata presentata in campo la Samb femminile.

Marcatori: 7′ st Magnaghi (P), 23′ Rapisarda (S)

Ammoniti: 5′ Nunzella (P), 17′ st Berettoni (P), 21’st Burrai (P), 38′ st Conson (S), 46′ st Formiconi.

Espulsi: 45′ st Di Massimo (S)

Angoli: 4-4

DIRETTA

Primo Tempo

1′ Pordenone che schiera diverse novità di formazione come Nunzella e Bassoli in difesa e Berrettoni nei due davanti alla punta Magnaghi (assime a Sainz-Maza). Occhio a Misuraca, che parte da mezz’ala ma che potrebbe venire ad agire dietro le punte oppure allargarsi parecchio sulla destra facendo diventare quello dei neroverdi un 4-2-3-1.

5′ Dopo un paio di sortite offensive degli ospiti è la Samb che si distende in contropiede con un’apertura illuminante di Bove per Rapisarda che prende il tempo a tutti ma viene falciato da Nunzella. Punizione e giallo per il terzino ex Parma.

6′ Tomi sul pallone, il terzino prova a battere in porta per sfruttare pur eil terreno scivoloso ma il pallone finisce fra le braccia di Perilli.

8′ Pordenone che sfoggia un possesso palla interessante e fluido davanti e Samb che prova a verticalizzare velocemente appena recupera la palla, forse troppo velocemente visti certi errori di fretta come quello di Miracoli pochi istanti fa che sparacchia via un pallone nel tentativo di giocarlo di prima.

11′ Primo angolo della gara affidato a Tomi che cerca la testa di un compagno ma trova quella di Maza che allontana.

13′ Ancora una discesa di Rapisarda che prova a servire il movimento dentro senza palla di Bove in area, fermato da Stefani che lo accompagna insieme alla palla sul fondo.

16′ Doppia percussione in area provata da Esposito prima e poi da Bove, allontana in angolo il Pordenone. La Samb cresce.

20′ Problemi a centro area per Miceli che si accascia a terra. Entrano i sanitari della Samb.

25′ Fallo su Esposito e punizione da 25 metri decentrata a destra ideale per il mancino di Tomi.

26′ Parte il terzino con una traiettoria che parte dritto per dritto ma Perilli si oppone con un bel gesto atletico. PERICOLO SAMB!

35′ Prova a riaffacciarsi davanti la Samb, bella imbucata tentata da Bove dalla destra verso l’area, non arriva per poco Esposito.

38′ Miracoli smista per Tomi che va al cross dalla sinistra su cuiper centimetri non arriva lo stesso attaccante rossoblu.

38′ Ancora Samb, Vallocchia al cross per la testa di Rapisarda che ha tagliato in area palla lenta e fuori ma vicinissima al palo a Perilli battuto.

40′ Secondo angolo per gli ospiti, dal mucchio emerge Sainz Maza che colpisce bene la palla ma mette alto! Pericoloso il Pordenone.

42′ Tomi si fa imbucare da un passaggio (geniale c’è da dire) di Misuraca per Formiconi che mette in mezzo, provvidenziale Conson a chiudere il traversone dalla destra.

45′ Ci sarà un minuto di recupero.

45′ + 1 Non succede più nulla e si chiude qui la prima frazione. Pordenone a tratti bello ma mai veramente incisivo. Samb che ci ha provato a folate.

 

Secondo Tempo

 

1′ Tutto pronto per la ripresa delle ostilità, nessun cambio fra i 22 col Pordenone che nel secondo tempo attaccherà verso la curva Sud, nella porzione di campo più difficile e messa alla prova dalla pioggia.

1′ Ci prova subito Vallocchia col sinistro, liberato da una bella percussione di Esposito: palla fuori.

4′ Dormita della difesa rossoblu che si fa infilare da una punizione di Burrai per Maza che entra in area e insacca, fischiato fuorigioco allo spagnolo e i rossoblu si salvano.

7′ GOL DEL PORDENONE. Palla centrale cercata in area dai neroverdi, Pegorin esce ma la palla resta lì e Magnaghi la insacca. Pordenone avanti. L’azione dal vivo sembrava viziata da fuorigioco e pure i giocatori rossoblu rimangono a lungo a guardare il guardalinee. 

9′ Intanto esce Miracoli per Di Massimo nei rossoblu.

17′ Mentre la pioggia si fa fortissima al Riviera, Bove e Rapisarda provano a sfondare ma ilcross del terzino è fermato dalla bandierina alzata dell’assistente.

20′ La Samb sembra passata al 3-4-3 con Vallocchia lato assieme a Di Msssimo e Esposito e Bove e Bacinovic soli in mezzo. Nel frattempo una tempesta si sta abbattendo sullo stadio.

21′ Giallo a Burrai per fallo su Di Massimo.

23′ CHE AZIONE E CHE GOL DELLA SAMB! Bella azione di Bove che scarica a Esposito il quale verticalizza in area per Di Massimo che prende il fondo e crossa, la palla rimane lì, a danzare sulla linea e Rapisarda insacca! Grande azione per la Samb che pareggia!

25′ Intanto è entrato Valente nella Samb, gli fa posto Esposito.

29′ Provano a giocare un corner corto Vallocchia e Valente, cross dell’esterno veneto e Pordenone che allontana.

30′ Entra Ciurria negli ospiti, fuori Berrettoni.

31′ Altra incursione di un grande Rapisarda che calcia in porta, para Perilli, poi ancora Rapisarda si guadagna un angolo sottolineato da un boato della curva. La Samb ci prova!

33′ Ancora un pazzesco Rapisarda si guadagna un altor corner con una galoppata incredibile, poi dall’angolo Conson da buona posizione devia fuori.

36′ Entrano Danza e Martignago negli ospiti, fuori Lulli e Maza.

37′ Cross in mezzo del Pordenone al termine di un’azione manovrata, colpisce di testa Magnaghi: fuori.

38′ Giallo a Conson che interrompe un contropiede.

40′ Ci prova Burrai da fuori, blocca Pegorin.

41′ Capuano si gioca l’ultimo cambio inserendo nella mischia Di Cecco per Bacinovic.

43′ PERICOLOSISSIMO IL PORDENONE. Burrai calcia da lontano, la palla è insidiosa per Pegorin che ci arriva e manda sul palo, la palla rimane lì e diventa quasi buona per Magnaghi ma Pegorin riesce a riprenderla.

45′ Di Massimo entra in area in contropiede e sembra nettamente atterrato dai difensori ospiti. L’attaccante chiede il rigore a gran voce con l’arbitro che lo espelle. Fuori per proteste anche il dg Gianni che era in panchina.

48′ Angolo per il Pordenone che fa entrare per l’occasione il gigante Ruffini, sul cross è bravo Pegorin a uscire coi pugni.

49′ Finisce qui una partita piuttosto strana e condizionata dal tempo che si è scaldata tantissimo nel finale  dopo l’episodio del rigore negato a Di Massimo (espulso per proteste). Animi caldi anche a fine partita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 6.379 volte, 1 oggi)