TERAMO – Prorogati i termini per partecipare ai bandi pubblici per l’area di crisi complessa Val Vibrata – Valle del Tronto Piceno, con 15 milioni di euro messi a disposizione dal Governo, attraverso Invitalia, per progetti di investimento superiori a 1,5 milioni in 13 Comuni dell’area Vibrata (Ancarano, Civitella del Tronto, Sant’Egidio alla Vibrata, Valle Castellana, Alba Adriatica, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Nereto, Sant’Omero, Torano Nuovo, Tortoreto e Martinsicuro), nonché 17 milioni per l’area Picena (44 Comuni).

Le domande potranno essere presentate entro le ore 12 del 21 dicembre 2017.

Informazioni e modalità sul sito di Invitalia. A questi fondi si aggiungono 5 milioni della Regione Abruzzo (a valere sulla linea di Azione 3.2.1 del POR-FESR 2014-2020) per i contributi de minimis per misure destinate a rioccupazione e ricollocazione dei lavoratori. Il termine è prorogato alle ore 12 del 7 dicembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 120 volte, 1 oggi)