SANT’EGIDIO – Arresto bis per un 53enne che stava scontando agli arresti domiciliari una pena per atti persecutori nei confronti della ex moglie. L’uomo, un commerciante del posto, ha violato alcune prescrizioni imposte dal giudice come quella di non intrattenere rapporti di alcun tipo con persone che non vivono nel suo stesso tetto familiare.

Così, dopo la segnalazione dei carabinieri di Sant’Egidio alla prefettura, è arrivato, su richiesta del sostituto procuratore Greta Aloisi, l’inasprimento della misura personale. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere teramano di Castrogno.

L’uomo fu arrestato lo scorso 27 ottobre a seguito della denuncia presentata dalla ex moglie. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 144 volte, 1 oggi)