TORTORETO – Tentano un colpo notturno all’Eurospin di Tortoreto, ma vengono messi in fuga dal sistema di allarme. Puntavano con ogni probabilità a mettere le mani sulla cassaforte i malviventi che, la notte scors,a si sono introdotti all’interno del supermercato. Con una mazza hanno sfondato una delle porte d’ingresso e, una volta dentro, hanno spento alcune luci e girato le telecamere a circuito chiuso del negozio, pensando così di poter agire indisturbati. Ma qualcosa deve essere andato storto e, poco dopo, si è attivato il sistema di allarme. I banditi hanno quindi deciso di rinunciare al colpo e di mettersi in fuga facendo perdere le proprie tracce. Sul posto si sono portati, oltre ai vigilantes, anche i carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica che hanno avviato le indagini e in queste ore stanno esaminando le riprese del sistema di videosorveglianza. Prima di fuggire, i banditi sono riusciti a mettere le mani su alcune bottiglie di alcolici e su alcune confezioni di alimenti per un valore di poche decine di euro.
Non è la prima volta che il supermarket, situato lungo la ss16, viene preso di mira dai ladri, sempre con lo stesso modus operandi. Lo scorso marzo un gruppo di malviventi aveva tentato con mazze pesanti di entrare nel negozio, ma, anche in quella occasione, il sistema di allarme si attivò e i banditi si diedero alla fuga senza bottino. Colpo che invece andò a segno nel giugno del 2012, quando i malviventi, dopo aver disattivato il sistema di videosorveglianza, riuscirono a mettere le mani sulla cassaforte del negozio portando via più di 30mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte, 1 oggi)