SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono in corso di recapito al domicilio dei contribuenti gli avvisi di pagamento relativi alla Tassa Rifiuti dovuta per l’anno 2017.

La rata in scadenza al 30 novembre è l’importo a conguaglio dovuto per l’intero anno. Nel dettaglio dell’avviso infatti vengono riepilogati tutti i versamenti effettuati dal contribuente nel corso dell’anno, la differenza viene richiesta nell’avviso ed è riportata nel modello F24 precompilato, allegato all’avviso, con l’importo da pagare.

Si ricorda che è anche possibile pagare on line attraverso l’apposito portale accessibile dalla home page del sito www.comunesbt.it (voce “servizi on line”) con le credenziali contenute nell’avviso recapitato.

In occasione di questa scadenza, comunque, sia l’ufficio centrale di San Benedetto che quello appositamente aperto nella delegazione comunale di Porto D’Ascoli osserveranno fino al 22 dicembre il seguente orario ampliato: lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9,30  alle 13, martedì e giovedì dalle 16 alle 18.

L’Ufficio Tributi può essere contattato telefonicamente (0735/794550), per posta elettronica (tributi@comunesbt.it), per posta elettronica certificata (protocollo@cert-sbt.it), per posta ordinaria (Comune di San Benedetto del Tronto – Servizio Tributi – Viale De Gasperi, 124 – 63074).

E sempre a proposito di  Tassa per il servizio di smaltimento dei rifiuti, l’Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto intende evidenziare di aver sempre correttamente interpretato la norma e di aver altrettanto correttamente applicato il tributo. San Benedetto in sostanza non è interessata dagli errori di calcolo che alcuni Comuni italiani hanno compiuto tenendo conto non solo delle abitazioni ma anche di tutte le pertinenze (garage, soffitte, cantine e simili). San Benedetto ha infatti ha tenuto conto della sola abitazione e non delle pertinenze.

Pertanto nessun ricorso o rimborso può essere indirizzato all’ente in quanto la determinazione del tributo è stata effettuata in maniera ineccepibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 179 volte, 1 oggi)