SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 23 novembre c’è stato l’intervento del sindaco Pasqualino Piunti, in rappresentanza dei Comuni italiani, a Napoli, in occasione della seduta di insediamento della Rete della protezione e dell’inclusione sociale, organismo istituito di recente col compito di coordinare il sistema degli interventi in materia sociale tra Stato centrale e autonomie locali.

Piunti ha incentrato il suo intervento sulle difficoltà che incontrano i Comuni  nel far fronte alle sempre maggiori e complesse problematiche connesse alla povertà, in particolare nel fronteggiare il fenomeno dilagante dei minori non accompagnati che, per legge, sono ospitati in comunità a carico dei Comuni dove vengono rintracciati.

“Ho formulato alcune proposte di intervento che mi riservo di dettagliare nel corso del successivo incontro della Rete – dice Piunti – anche se va detto che sul tavolo ci sono alcune proposte volte a superare il modello di affidamento sa comunità ora in vigore”.

Il sindaco Piunti, al termine del suo intervento, ha ricevuto le congratulazioni del ministro del lavoro e politiche sociali Giuliano Poletti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 167 volte, 1 oggi)