SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Piano di interventi antisismici su edifici pubblici con funzioni “strategiche” ai fini di protezione civile per oltre 10 milioni di euro su 11 comuni da fondi statali: queste le novità illustrate dal presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso sul fronte della prevenzione sismica.

“Una copertura economica degli edifici strategici che renderemo stabili e capace di funzionare”, ha sottolineato D’Alfonso.

I finanziamenti riguardano il comune di Atri come sede del centro operativo misto (Com) per 2,4 mln.

Come sedi di centro operativo comunale (Coc) i contributi vanno:

in provincia di Chieti ai comuni di Bucchianico (1,1 mln), Villalfonsina (712 mila euro) e Monteferrante (145 mila euro);

in provincia dell’Aquila ai comuni di Roccaraso (2,3 mln), Bugnara (274 mila euro), Raiano (1,3 mln) e Anversa degli Abruzzi (393 mila euro);

in provincia di Pescara ai comuni di Villa Celiera (385 mila euro) e Pescosansonesco (324 mila euro);

in provincia di Teramo al comune di Sant’Egidio alla Vibrata (840 mila euro);

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 43 volte, 1 oggi)