PORTO SAN GIORGIO – Nuovi sviluppi riguardo la fuga di varie persone nelle campagne dell’A14 alle prime ore del 21 novembre vicino Civitanova Marche.

L’auto stava fuggendo da una pattuglia della Polizia Autostradale che aveva intercettato il mezzo, ad alta velocità, a Porto San Giorgio direzione nord.

I malviventi, due persone, hanno abbandonato il veicolo (risultato rubato nella provincia di Padova) per fuggire a piedi nei campi.

I poliziotti hanno rovistato all’interno dell’auto abbandonata: rinvenuto un importante quantitativo di utensili di prestigiosa marca che, dalle investigazioni immediatamente attivate, risultava essere stato trafugato poco prima presso una nota rivendita di prodotti professionali e hobbistici nei settori macchine edili e stradali, ferramenta, utensileria e giardinaggio del fermano.

Quanto trovato, inventariato e catalogato si restituiva al derubato mentre, una fornita serie di arnesi da scasso ed altro materiale ritenuto fondamentale per l’individuazione dei malfattori, veniva sequestrato unitamente all’auto abbandonata.

Le indagini immediatamente intraprese dalla Polizia Stradale, proseguono attivamente in sinergia con gli investigatori del Commissariato Polizia di Stato di Fermo che, chiamati a collaborare, hanno fornito utili elementi anche in riferimento ai pregressi furti predatori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 548 volte, 1 oggi)