VICENZA – La Procura di Vicenza ha aperto un fascicolo d’inchiesta contro ignoti, con le ipotesi di rissa e lesioni, per far luce sul ferimento di Luca Fanesi, un ultrà della Sambenedettese calcio in rianimazione da due settimane, dopo gli incidenti tra tifosi all’esterno dello stadio Menti, il 5 novembre scorso, in occasione della gara con il Vicenza.

Al momento – riferisce ‘Il Corriere Veneto’ – non vi sarebbero indagati. Il giallo del ferimento di Fanesi, ricoverato in coma farmacologico all’ospedale San Bortolo di Vicenza, riguarda la dinamica. Secondo la ricostruzione della Digos, intervenuta per sedare gli scontri, l’uomo avrebbe sbattuto da solo contro un pesante cancello mentre correva. I tifosi della Sambendettese, invece, sostengono che sarebbe stato colpito dagli stessi agenti, anche se non vi sono testimonianze filmate su quanto affermano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 618 volte, 1 oggi)