TERAMO – Hanno atteso l’arrivo della commessa, all’apertura della stazione di servizio, poco prima delle 6 e l’hanno minacciata per farsi consegnare la chiave della cassaforte.

E’ stata veloce la rapina messa a segno nella mattinata del 20 novembre al bar della stazione di servizio ‘Terrabianca’, lungo la Teramo-Mare, alle porte di Teramo. La donna è stata costretta a seguire le indicazioni dei due rapinatori che, appena ha lei disattivato l’allarme per aprire, l’hanno assalita, le hanno sottratto il cellulare e l’hanno costretta ad aprire la cassaforte.

Una volta presi i soldi, circa 30 mila euro, l’hanno chiusa nel bagno e sono fuggiti. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volante della questura di Teramo e quelli della Scientifica per i rilievi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 719 volte, 1 oggi)