PORTO SAN GIORGIO – Brutto episodio a Porto Sant’Elpidio durante i controlli sulle strade.

Intorno alle 3 del 12 novembre il conducente di un’autovettura Smart, resosi conto che veniva intimato l’alt dagl agenti della Polizia Stradale, improvvisamente eludeva il posto di blocco ed invadendo l’opposta corsia a forte velocità, tentava di allontanarsi.

Nonostante il pronto inseguimento di due pattuglie con sirene e lampeggianti attivi, il conducente proseguiva nella sua folle corsa per le vie di Porto Sant’Elpidio percorrendo in contromano e senza rispetto delle segnaletiche le strade interne a forte velocità fin quando, tallonato da una pattuglia e bloccato dall’altra, lo si riusciva a fermare.

Il conducente, identificato in un 41enne originario di Porto San Giorgio, contravvenzionato per la serie di violazioni commesse durante il tentativo di fuga, risultava essere anche in stato di ebrezza alcolica e per tal ragione gli veniva ritirata la patente di guida.

Per le gravi condotte attuate, sarà denunciato alla Procura della Repubblica per resistenza a Pubblico Ufficiale. Infine, dagli accertamenti compiuti, si rilevava che il 41enne era già stato sorpreso e deferito altre due volte per guida in stato di ebrezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.213 volte, 1 oggi)