SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  “Il Comune ha mandato le linee guida che sono state ritenute insufficienti, domani ci diranno gli elementi che dovremo integrare”. Il “loro”, tacito nella frase di Pasqualino Piunti, è riferito alla Soprintendenza di Ancona che l’8 novembre riceverà una delegazione sambenedettese formata dal primo cittadino, dai tecnici comunali e dall’assessore Filippo Olivieri e il consigliere Carmine Chiodi.

Sul piatto sempre il regolamento sui dehors, di cui c’è da tempo una bozza che chiaramente contiene degli aspetti ( a quanto pare Ancona vorrebbe solo ombrelloni e sedie davanti ai bar e non le attuali strutture) tali per cui l’ufficio di Carlo Birrozzi non ha ancora dato il via libera alle carte già inviate dal Comune ma ritenute insufficienti.

L’8 novembre potrebbe dunque esserci il confronto definitivo dopo mesi di tira e molla, lettere e proroghe.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 274 volte, 1 oggi)