SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In queste ore il Comune ha ricevuto il nuovo conto economico dell’associazione temporanea di imprese che a gennaio scorso ha presentato il project financing per la piscina. I conti finora in possesso dell’Amministrazione (che avevamo sviscerato qui) necessitavano infatti di una “rinfrescata” visto che anche alcuni valori, compresa la computazione degli ammortamenti, presentavano errori.

Adesso l’iter prevede una nuova conferenza dei servizi interna a cui seguirà una commissione congiunta Bilancio-Lavori Pubblici. Niente Urbanistica però, che a quanto pare non rientrerebbe nei piani della maggioranza, che questa sera si è riunita anche per parlare di questo tema.

A questo punto è probabile che l’intero percorso venga concentrato nelle prossime settimane, anche se è escluso ormai che il Consiglio Comunale decisivo possa essere quello del 25 novembre (in quella data andrà probabilmente il solo bilancio consolidato). A questo punto i consiglieri voteranno il project a dicembre e, in caso di semaforo verde (quasi scontato), si andrà a bando nel 2018.

Nel frattempo domani potrebbe essere il giorno giusto per conoscere il “famoso” dossier elaborato dal comitato dei “No-Project” che hanno convocato una conferenza stampa in Comune. FOrse per svelare il documento a cui hanno lavorato in questi mesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 249 volte, 1 oggi)