VICENZA – La Samb si fa rimontare dal Vicenza passando dallo 0 a 1 all’80° al 2 a 1 per i padroni di casa a fine gara. Decisiva forse un’ingenuità di Tomi che dopo aver rischiato un rosso per fallo di reazione regala un rigore ai biancorossi. Le interviste.

Franco Fedeli: “Non abbiamo messo l’anima ed è giusto che il Vicenza abbia vinto. Non parlo dei cambi perché è stato uno scempio. Certi giocatori sono bravi solo quando vengono a contrattare, non hanno rispetto per i 600 tifosi venuti fin qui. Ho detto loro che se qualcuno vuole rescindere lo può fare” tuona Fedeli da come si può sentire nel nostro video. Non registrato dalle nostre telecamere il presidente ha anche aggiunto nel corso della conferenza stampa: “Sono tutti in discussione, calciatori e allenatore, siamo quinti ed eravamo primi. Se continuiamo così fatichiamo anche per il playoff. Nell’intervallo ero sceso negli spogliatoi per dire di continuare a giocare e invece ci siamo abbassati di nuovo.”

Alberto Colombo (allenatore del Vicenza): “Abbiamo fatto una grande prestazione, di cuore. Abbiamo sofferto e rimontato anche se non era facile a livello psicologico, siamo in crescita rispetto alle altre partite e oggi devo dire che ha funzionato bene il 3-5-2 con molti cross dalle fasce fatti bene.Ho visto un primo tempo equilibrato e non dominato dalla Samb mentre nel secondo abbiamo  giocato bene”. Sulla Samb: “Abbiamo vinto con una squadra che ha gamba ed è ai vertici. Chi vorrà acquistare il Vicenza adesso forse è agevolato da una classifica migliore.”

Francesco Moriero: “Sarei stato arrabbiato (inc*** dice in realtà il mister) anche per un pari dopo questa partita, figuriamoci adesso. Bisogna accettare le sconfitte ma non dobbiamo abbassare la testa. Con due tiri in porta hanno vinto la partita e noi non l’abbiamo conclusa. Ho visto comunque una partita e prestazione positiva, spero ci servirà da lezione”.

Stefano Giacomelli: “E’ stata una bella partita e una bella prestazione da parte nostra, ci serviva in questo momento. Anche se sono partito dalla panchina sono il capitano e sono molto felice per una vittoria, strana di certo, ma che ci ha fatto gioire tantissimo. E’ compito nostro far tornare qui i nostri tanti tifosi, sono qui da sette anni e so che sono il nostro dodicesimo uomo in campo”.

Vincenzo Aridità: “Primo tempo buono devo dire da parte nostra, molto bene nelle ripartenze e da una di queste è nato un gran gol di Esposito. Nel secondo ci siamo abbassati troppo anche se le nostre occasioni con Troianiello e Valente le abbiamo avute. Abbiamo sofferto, è vero, ma la partita è stata anche decisa da episodi che ci hanno condannati come il rigore e il cross finale in cui c’è stato un errore forse, una palla svirgolata”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.134 volte, 1 oggi)