SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sembra muoversi qualcosa sul fronte dei parcheggi per disabili all’ospedale di San Benedetto. La lettera scritta a “quattro mani”  (CLICCA QUI) qualche tempo fa da Amministrazione e consulta potrebbe aver portato qualche frutto, anche se poco maturo a quanto siamo riusciti ad apprendere.

A quanto sembra la direzione di area vasta e la ditta So.ca.bi che gestisce i parcheggi del Madonna del Soccorso si sono riuniti per ridiscutere alcune clausole contrattuali di un contratto che a quanto pare è piuttosto blindato oltre a durare una vita (la concessione alla società è trentennale). Non è dunque semplice ipotizzare quali saranno gli sfoghi delle contrattazioni e se porteranno all’introduzione di un “badge” per i disabili oppure all’installazione di un apparecchio che segnali prima dell’accesso la disponibilità di stalli “gialli”; che è un po’ quello che chiedeva la consulta.

Giulietta Capocasa e la direzione di area vasta provano comunque a dare un segnale: “Abbiamo rinunciato nel frattempo ai posti riservati ai dirigenti” sottolinea proprio dirigente sanitaria. Il gesto però è probabile che non si tradurrà subito in un incremento dei posti per portatori di handicap disponibili. Servirà infatti una riallocazione degli stalli visto che i posti dei disabili devono trovarsi vicino ai punti di accesso alla struttura (o quantomeno agli ascensori).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 583 volte, 1 oggi)