SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata del 20 ottobre, su disposizione del Questore della Provincia di Ascoli Piceno, veniva disposta l’applicazione dell’articolo 100 del T.U.L.P.S. con relativa sospensione per dieci giorni della licenza di somministrazione di alimenti e bevande di un bar situato in pieno centro cittadino a San Benedetto del Tronto.

Il decreto di sospensione si è reso necessario stante le diverse segnalazioni e lamentele di cittadini residenti della zona che lamentavano schiamazzi nonché il frequente verificarsi di violente liti.

I numerosi controlli effettuati per il tramite del personale del Commissariato della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Polizia Municipale di San Benedetto del Tronto, hanno inoltre permesso di accertare che il locale è in effetti abituale luogo di aggregazione di soggetti pregiudicati, rendendo così necessaria l’applicazione della misura in questione.

Qualora si dovessero ripetere i fatti suddetti, si potrà arrivare alla revoca della licenza così come disposto dall’articolo 100 del T.U.L.P.S..

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.012 volte, 1 oggi)