SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oggi è uscito il bando per affidare a un privato interessato la proiezione di film al Teatro Concordia (CLICCA QUI). Il Comune chiede 50 euro a serata, offre la possibilità di proiettare film venerdì, sabato e domenica fino a giugno con la possibilità di rinnovare la convenzione anche per la stagione successiva.

L’ultimo giorno utile per presentare offerte al Comune è il 9 novembre e in molti si aspettano l’offerta da parte del Cineforum “Buster Keaton” che proprio al Concordia fino a poco tempo fa effettuava le sue proiezioni. Il nodo, però, potrebbe essere il costo del proiettore. Tra gli obblighi del bando uscito dalla stanze di viale De Gasperi e a carico dell’aggiudicatario c’è infatti anche quello di installare proiettore, schermo e impianto audio. Riviera Oggi ha deciso di sentire Giampiero Paoletti, proprio del cineforum sambenedettese, che non esclude offerte.

“Ci stiamo pensando, dobbiamo studiare il bando” dichiara Paoletti che, però, conferma che il nodo principale potrebbe essere il costo del proiettore che andrebbe installato. Si parla di un impianto da almeno 50 mila euro visto che “la distanza fra cabina e schermo al Concordia è di 28 metri che è molto rispetto agli spazi delle moderne sale”. Visto che la sala del Concordia può essere considerata “old style”, sarebbe necessario un proiettore di una discreta potenza.

Il direttivo del cineforum si riunirà a breve ed è possibile un’offerta da recapitare a Viale De Gasperi. A quel punto, l’indirizzo della stessa associazione sarebbe quello di utilizzare lo spazio sia per la consueta attività settimanale di forum cinematografico sia per la gestione del cinema, in prima persona o attraverso un altro soggetto.

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)