SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Mi preme sottolineare con immenso rammarico che tutti i politici che si sono avvicendati in questi ultimi anni, hanno usato questa “disgrazia” come campagna elettorale traendone profitti esclusivamente personali”: così Bernardino Serafini, presidente della Fiba Confesercenti a San Benedetto, commenta l’imminente discussione, alla Camera, della legge di attuazione della direttiva Europea Bolkestein.

“La Legge per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico-ricreativo è ormai in dirittura di arrivo per la discussione nell’aula della Camera dei deputati e con essa la terribile direttiva Bolkestein” scrive Serafini, il quale però torna a criticare i politici: “Ci hanno promesso soluzioni ambigue con un unico loro intento: lo sgretolamento delle Associazioni di categoria che invece inizialmente erano unite e compatte. Amici cari, senza polemiche, solo uniti possiamo superare il problema. Non dimentichiamoci che siamo i professionisti del turismo balneare mondiale”.

Qui il testo approvato dalle Commissioni della Camera: Emendamenti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.016 volte, 1 oggi)