NERETO – Spaccia hashish davanti alle scuole, arrestato. Una brillante operazione antidroga, portata a termine dai carabinieri a Nereto, ha permesso di arrestare, in flagranza di reato, Y.C, 36enne, marocchino, del posto. Il giovane dovrà ora rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I carabinieri della stazione di Nereto, a seguito di mirati controlli nei pressi delle scuole cittadine, disposti dal tenente colonnello della compagnia di Alba Adriatica, Emanuele Mazzotta, stavano seguendo da qualche tempo il 36enne che era solito bazzicare le aree esterne di alcuni plessi scolastici della città. Lo scorso sabato è scattato finalmente il blitz nell’abitazione di Y.C e i militari sono riusciti così a recuperare un bilancino elettronico e materiale vario per il confezionamento. Lo stupefacente, invece, era tenuto nascosto all’interno della sua auto, sapientemente occultato in un piccolo doppio fondo. In totale, sono stati rinvenuti quasi 2 etti di hashish di cui una parte già suddiviso in dosi pronte per lo spaccio. La droga è stata posta sotto sequestro mentre il giovane è stato messo agli arresti domiciliari in attesa del processo direttissimo che si è tenuto nella giornata di ieri. Il giudice ha convalidato il fermo e disposto per il 36enne l’obbligo di dimora nel comune di Nereto e il divieto di uscire da casa nelle ore notturne.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 196 volte, 1 oggi)