Foto di Matteo Bianchini

MEDA (MB) – Da Meda siamo pronti a raccontarvi Renate-Samb, gara valida per la 9^ giornata del girone B di Serie C. I rossoblu  di Moriero, primi in classifica e reduci da una striscia di tre vittorie consecutive, affrontano i nerazzurri di casa nella vicina Renate (meno di 20 chilometri separano le due cittadine) e che seguono la Samb a due punti di distanza al quarto posto.

Moriero cambia qualcosa davanti rispetto all’ultima uscita rimettendo nella mischia dal 1′ Vittorio Esposito al posto di Valente mentre Cevoli sostituisce lo squalificato Di Gennaro con Malgrati e Guido Gomez, davanti, con Francesco Finocchio.

 

Renate (4-3-3) All.: Roberto Cevoli

Di Gregorio

Anghileri Malgrati Teso Vannucci

(33′ st Sofia)Antezza Pavan Palma

(12′ st Ungaro)Piscopo Finocchio(33′ st Musto) Lunetta

 

Samb (4-3-3) All.: Francesco Moriero

Aridità

Rapisarda Miceli Patti Tomi

Gelonese(23′ st Damonte) Bacinovic(1’s.t. Bove) Vallocchia

Troianiello Miracoli Esposito (1’s.t. Valente)

 

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza coadiuvato da Vittorio Pappalardo e Rodolfo Zambelli

NOTE:

Marcatori: 21′ st Gelonese (S), 39′ st autogol di Tomi (R)

Ammoniti: 28′ Bacinovic (S), 38′ Miceli (S), 14′ st Gelonese (S), 19′ st Vannucci (R), 31′ st Vallocchia (S), 35′ st Rapisarda (S)

Espulsi:

Angoli: 7-2

 

DIRETTA

Primo Tempo

 

1′  I nerazzurri cominciano con un buon possesso palla, Pavan poi prova il lancio lungo a cercare l’ala sinistra Lunetta, chiude bene Rapisarda rifugiandosi di testa da Aridità.

5′ Partita abbastanza bloccata, le squadre si studiano, giochicchiano nella propria metà campo e poi cercano sistematicamente il lancio lungo.

6′ Esposito riesce a superare Anghileri poi prova a servire Miracoli ma Teso esce bene in anticipo e con un “sombrero” interrompe in grande stile l’azione rossoblu.

8′ Finocchio prova il destro da 25 metri, deviato, e si guadagna il primo angolo, poi rivelatosi innocuo.

13′ Vannucci fa una bella discesa sulla fascia sinistra, ignora il movimento di Lunetta e va al cross lungo sul secondo palo dove sbuca Anghileri che tira, centrale, fra le braccia di Aridità.

15′ Penetrazione centrale di Palma che scarta un paio di giocatori e poi prova il tiro: alto. Cresce il Renate.

19′ Ancora una giocata pericolosa di Palma al limite dell’area che riesce a servire Vannucci largo, si alza la bandierina del guardalinee a segnalare offside ma il Renate è pericoloso, specialmente col suo numero 10.

24′ Finalmente si vede la Samb, Troianiello sguscia bene alla guardia di Vannucci sulla destra e va al cross, Teso anticipa all’ultimo Miracoli.

25′ Contropiede di Palma che si prende il fondo e crossa per Finocchio, Rapisarda chiude provvidenzialmente in angolo.

26′ Palla larga per Lunetta che la stoppa di petto in arretramento, Troianiello ci va morbido e gli permette di girarsi. Il tiro dell’ala sinistra è preciso ma Aridità ci mette la manona. Angolo.

27′ Dal terzo corner per il Renate nasce un batti e ribatti e poi Piscopo spara un destro dentro l’area che Aridità blocca alla grande. I rossoblu soffrono e il loro portiere li tiene in piedi.

31′ Vannucci fa impazzire Rapisarda sulla fascia sinistra dei nerazzurri mette al centro per Piscopo che stringe e tira, pallone smorzato e ancora fra le braccia di Vincenzo Aridità.

38′ Miceli è costretto ad atterrare Lunetta che gli era sfuggito concedendo una punizione quasi al limite dell’area. Giallo per il difensore rossoblu. Palma ci prova ma prende in pieno la barriera.

44′ Il Renate spinge ancora, stavolta sulla destra. Sul cross interviene Tomi che quasi la insacca nella sua porta. Alla fine è solo angolo.

45′ Un minuto di recupero segnalato proprio mentre Miracoli ci prova col sinistro da fuori andando a lambire il palo alla destra di Di Gregorio. La migliore occasione della Samb allo scadere.

45’+1 Finisce qui il primo tempo col Renate che ha decisamente fatto meglio della Samb, rintanata dietro e incapace di uscire.

 

Secondo Tempo

 

1′ Tutto pronto per la ripresa delle ostilità. Moriero inserisce Valente per uno spento Esposito e Bove per Bacinovic. Nessun cambio nei padroni di casa.

8′ Punizione Samb, Patti interviene e devia verso la porta con la testa sfiorando la traversa.

12′ Ancora Vannucci sgroppa sulla sinistra, riesce a superare Aridità e infila un cross preciso per Antezza che da buona posizione mette alto. Altra occasione Reante che ricomincia a macinare gioco. Intanto Cevoli tira fuori Piscopo per Ungaro.

21′ Samb in vantaggio! Bella discesa di Valente, tutta velocità e forza, cross in mezzo dove c’è Gelonese che facilmente indirizza in rete di testa. 1 a 0!

23′ Adesso Moriero si copre un po’ e inserisce Damonte proprio al posto di Gelonese, autore di un altro gol, il terzo in campionato.

31′ Ungaro va via sulla fascia destra, superando Tomi, interviene Vallocchia che lo mette giù appena fuori area. Il numero 21 si becca il giallo e concede una punizione pericolosa al Renate che crosserà in mezzo.

32′ Sulla punizione colpisce di testa Lunetta a botta sicura e da vicinissimo ma Aridità si supera con una parata sensazionale!

33′ Il Renate mette dentro Musto per Finocchio e Sofia per Antezza.

37′ Ancora Renate pericoloso, Vannucci si stacca in area e riceve, tira col destro (non il suo piede) ma sono bravi prima Rapisarda a smorzare il tiro e poi Aridità a bloccarlo.

39′ Pari del Renate. Gol assurdo del Renate, o meglio autogol della Samb. Vannucci scende sulla fascia dove va al cross, Aridità esce ma la palla va a finire sulla testa di Tomi e si insacca clamorosamente. Disperati i giocatori rossoblu. 1 a 1

43′ La Samb ci prova a rifarsi sotto, proprio Tomi va al cross, mal calibrato e fra le braccia del portiere.

45′ Segnalati 2 minuti di recupero.

45’+1 Troianiello dà fondo alle sue ultime energie per contendere un ultimo pallone a Vannucci. Si guadagna una rimessa in zona d’attacco e poi sugli sviluppi Rapisarda conquista un angolo, l’ultima speranza rossoblu della partita.

45′ + 2 Ultima occasione da angolo per la Samb con Tomi che prova a prolungarla di testa sul secondo palo ma la palla sfila sul fondo. Finisce qui. I rossoblu hanno sofferto a lungo le sfuriate del Renate salvo poi, un po’ a sorpresa, passare in vantaggio. I nerazzurri però si “riprendono” il pari in maniera molto fortunata ma, tutto sommato, meritata.

(Letto 6.771 volte, 2 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 6.771 volte, 2 oggi)