Di Alessandro Maria Bollettini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO –Domenica 15 ottobre 2017 alle ore 17  sarà presentato il libro “Il secolo di Angelo”, scritto da Fania Pozielli.  L’opera sarà presentata presso il Palazzo Bice Piacentini, nel cuore del paese Alto, dall’autrice e da Federica Crescenti, riproponendo lo stesso duo che il 19 maggio portò il romanzo al Salone Internazionale del libro di Torino.

“Il Secolo di Angelo” è un emozionante viaggio nella memoria condivisa da buona parte dei marchigiani; si tratta di una particolare saga familiare per episodi che, partendo dai primi del Novecento con il capostipite Angelo, arriva ai nostri giorni con un altro Angelo, il padre dell’autrice. Nell’intreccio narrativo risaltano le vicende della grande storia: le condizioni di vita dei contadini di inizio novecento, la dittatura tra le due guerre mondiali, il miracolo economico italiano negli anni ‘50 e ‘60, le lotte operaie del ‘68. Il tutto attraverso gli occhi di una famiglia marchigiana di emigranti nel mondo.

Un capitolo particolarmente toccante è dedicato a Capodacqua, il paesino sconvolto dal sisma dello scorso agosto. Grazie a questo ricordo il libro è stato insignito del premio “Un libro per Arquata” indetto dalla Omnibus Omnes.

L’evento è stato patrocinato dal Comune di San Benedetto del Tronto ed organizzato con l’aiuto del Comitato di Quartiere Paese Alto e dell’Associazione Culturale “Amici del Paese Alto”. Tra gli sponsor ci sono la Bibliofila, presso cui è acquistabile il libro, e la BCC, Banca di Credito Cooperativo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)