CUPRAMONTANA – A quanto riportato da una nota dell’Ansa, è stata trovata morta impiccata ad un albero di un bosco vicino all’Eremo dei Frati Bianchi, a 3 chilometri da casa sua Mariya Iskra, la 19enne di origine ucraina scomparsa da Cupramontana nell’Anconetano l’8 ottobre, dove viveva con la madre.

A quanto riportato dall’agenzia di stampa, la giovane si sarebbe quindi tolta la vita. Mariya si era allontanata dall’abitazione senza portare con sé il telefonino, soldi, documenti e neppure le lenti a contatto, e dopo aver dato un appuntamento al fidanzato al quale non si era presentata. La mamma Ljuba aveva lanciato un appello anche attraverso la trasmissione di Rai3 ‘Chi l’ha visto?’.

Le ricerche erano state estese anche nel sud delle Marche, pure in Riviera e nei paesi limitrofi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.993 volte, 1 oggi)