TERAMO – Nella mattinata del 10 ottobre, personale della Squadra Mobile di Teramo ha tratto in arresto un cittadino italiano di 40 anni con precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

L’arresto è avvenuto a Rapino, frazione di Teramo.

Gli agenti hanno individuato, nel terreno adiacente la sua abitazione, una serra all’interno della quale l’uomo aveva organizzato una vera e propria centrale di produzione di marijuana.

Nella serra, infatti, sono state rinvenute cinque piante di marijuana di varie dimensioni per un peso complessivo di 2,4 chili. All’interno dell’abitazione è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione.

L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 920 volte, 1 oggi)