SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dovrebbe restare fuori dal campo per quasi un mese il difensore rossoblu Diego Conson, a causa di un risentimento muscolare che lo terrà fermo per almeno tre settimane. Il forte centrale difensivo, uscito dopo il primo tempo contro il Mestre, è stato sostituito da Miceli che non ha demeritato e con ogni probabilità giocherà da titolare anche contro il Santarcangelo.

La formazione romagnola quest’anno è nei bassifondi della classifica e sulla carta la vittoria della Samb apparirebbe facile, anche se ovviamente i calciatori rossoblu dovranno stare attenti a non illudersi: partite facili non ci sono. La classifica dei rossoblu ora è molto buona, pur se diverse formazioni hanno già riposato (Vicenza e Padova, ad esempio). Una vittoria, e sarebbe la terza consecutiva, garantirebbe ai calciatori di Moriero un posto in pole position per un’altra settimana.

Probabilmente pochi saranno i ritocchi alla formazione base che ha vinto le ultime due trasferte, anche se lo scalpitante Valente potrebbe trovare  una maglia da titolare, anche considerando i tre incontri ravvicinati nel giro di una settimana. Fondamentale sarà la resistenza di due calciatori esperti come Bacinovic e Troianiello.

Una situazione ideale per una grande festa sportiva sugli spalti, dove, anche se l’avversario non ha il nome delle grandi del girone, sarebbe bello arrivare a 5 mila presenze.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.740 volte, 1 oggi)