SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Criminalità in azione in Riviera durante la notte tra il 4 e 5 ottobre.

A Porto d’Ascoli, in via Pasubio, il Caffè Pasubio è stato vittima dei ladri. Ignoti sono penetrati all’interno della struttura, in più punti, utilizzando delle mazze. Sono stati rotti dei tavolini, una porta antisfondamento e circa cento bicchieri e anche altro.

I criminali hanno rubato molte stecche di sigarette Malboro (per un complessivo di 3850 euro) e i soldi presenti nel registratore di cassa e in una busta che si trovava all’interno di un cassetto. Tra contante, merce rubata e danni recati al locale, ammonta al momento ad 8 mila euro il colpo criminale. E’ comunque ancora in corso l‘inventario per verificare se i ladri hanno rubato altro.

L’allarme era scattato e in tempo record i malviventi sono riusciti a compiere l’atto predatorio, fuggendo subito dopo. Al vaglio dei carabinieri, allertati per l’episodio, ci sono le immagini della videosorveglianza che avrebbero immortalato due persone all’interno del bar. Il Caffè Pasubio, in passato, non aveva mai ricevuto visite sgradite. Nonostante l’episodio, il Caffè-ristorante è rimasto aperto nella giornata odierna. Ogni giorno, a pranzo, vengono molte persone che lavorano nella zona industriale.

Ladri in azione anche in una ditta di Porto d’Ascoli (rubato un mezzo con all’interno attrezzature edili). Le Forze dell’Ordine stanno lavorando per verificare un possibile collegamento tra gli episodi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.224 volte, 1 oggi)