SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pasqualino Piunti oggi ha firmato un’ordinanza urgente con cui il Sindaco ordina lo sgombero di una non meglio precisata palestra (dagli atti) di una scuola sambenedettese che, però, dovrebbe trattarsi della scuola primaria “Maria Immacolata” (suore concezioniste) visto che si fa rifermento a via Tonale nei documenti del Comune.

Gia nel novembre 2011, dopo le scosse di terremoto di fine ottobre, i tecnici del comune avevano ravvisato “lesioni sulle travi che sostengono la copertura della palestra” e già allora suggerivano un approfondimento di analisi e “un’attenta monitorazione”. Questo 26 settembre è arrivato un nuovo sopralluogo da parte della squadra tecnica incaricata delle verifiche post-sisma.

Oggi poi l’ordinanza urgente di Piunti che ordina lo sgombero della palestra e la segnalazione del divieto d’accesso oltre alla chiusura di tutte le entrate. Dichiarata dunque l’inagibilità della palestra che resterà chiusa ‘fino all’esecuzione e conclusione di tutti gli interventi di “ripristino delle continuità strutturali tramite applicazione di materiali fibrorinforzati di matrice polimerica” e, in particolare, fino a certificazione del ripristino delle condizioni di agibilità della struttura’ si legge nell’ordinanza del primo cittadino.

Un’altra ordinanza, con lo stesso contenuto, è stata firmata per un altro immobile di via Pasubio, di proprietà del Comune.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.458 volte, 1 oggi)