ROTTAMMARE – A cinque anni dall’ultimo ampliamento, un nuovo cantiere è stato appena avviato per aumentare la capienza del cimitero cittadino: un blocco da 240 loculi è in via di costruzione nell’ala ovest e andranno a costituire il settore B di un piano di aumento di capienza programmato, le opere dovranno terminare prima della fine della stagione invernale.

L’appalto dell’opera è stato aggiudicato alla ditta Rocar Srl di Melfi (PZ) per l’importo complessivo di 224.067,96 euro. (203.698,14 + 20.369,82 euro, Iva 10%).

Alla partenza del cantiere, che è avvenuta il 21 settembre a Grottammare, l’ufficio Gestione Opere pubbliche ha provveduto ad individuare  tra i  responsabili delle aree tecniche dell’ente il collaudatore dell’opera, nella persona del Responsabile dell’Area Assetto del territorio ing. Marco Marcucci.

L’opera verrà realizzata con la tecnica dell’autofinanziamento, cioè con i proventi derivanti dall’assegnazione delle concessioni dei loculi. Prima di avviare l’iter relativo alla costruzione, infatti, nel 2015  l’amministrazione comunale aveva aperto un bando per la sottoscrizione delle 240 edicole funerarie, previste per il settore B nal progetto redatto dall’ingegner Gianfranco Botticelli, che comprende opere per un valore complessivo di 347.500 euro.

Il progetto definitivo è stato approvato a fine 2016, dando così il via all’espletamento della gara di appalto, che, dato l’importo superiore a 150 mila euro,  è avvenuta attraverso la Stazione Unica Appaltante di Fermo.

La costruzione di questo  nuovo settore arriva a circa 5 anni dall’ultima opera di ampliamento del camposanto, il settore A, comprendente 252 loculi. Nel 2010, infatti, per far fronte alla domanda di nuovi loculi, l’ala ovest del cimitero cittadino fu destinata ad accogliere un aumento strutturale complessivo di 825 fornetti, composto di tre distinti settori da realizzare nel corso degli anni, procedendo, per ogni blocco, prima all’assegnazione delle concessioni e poi alla realizzazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 196 volte, 1 oggi)