GROTTAMMARE – L’iniziativa, promossa dagli insegnanti, ha coinvolto i bambini del plesso che, in occasione di questa ricorrenza, hanno voluto manifestare sentimenti di affetto e di riconoscenza verso i nonni che
provvedono quotidianamente, con generosa e totale disponibilità, ad aiutarli nel percorso della vita.
La giornata è stata vissuta con gioiosa partecipazione dei nonni ai quali gli alunni -nipoti hanno dedicato canti, poesie, pensieri scritti dagli stessi bambini in prosa e in rima e divertenti barzellette.
Nonno Pino ha letto un saluto a nome di tutti i nonni per ringraziare i bambini dicendo “Avete scelto il posto più adatto per festeggiarci, proprio all’interno della vostra scuola! Forse non lo sapete, ma questo è il luogo in cui ogni nonno intravede il proprio nipote proiettato nella strada maestra che lo condurrà a raggiungere mete piene di soddisfazioni”.

Alcuni nonni si sono cimentati in lavori manuali (uncinetto, ferri, ricamo, tombolo,reti, disegni, pitture).

Alla manifestazione hanno partecipato il sindaco Enrico Piergallini, gli Assessori Stefano Novelli, Clarita Baldoni, Stefano Troli e il Consigliere Delegato al Consiglio Comunale Ragazzi Franca Picchi.
L’ iniziativa si è conclusa con l’intervento del sindaco che ha rivolto ai nonni un caloroso saluto da parte di tutta l’ Amministrazione ed ha sottolineato come già nel termine “nonni” sia insito il valore che loro hanno per i nipoti e di come le loro siano le figure portanti , indispensabili, all’interno della famiglia .
Sono state ricordate anche le parole con cui Papa Francesco ha voluto dare rilievo al valore della festa dei nonni: “Una società che non rispetta i nonni non ha futuro perché ha perso la memoria. Beate quelle famiglie che hanno i nonni vicini. Il nonno è padre due volte. La nonna è madre due volte.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 363 volte, 1 oggi)