GROTTAMMARE – Un convegno introspettivo, quello che si tiene il 6 e 7 ottobre presso la sala Kursaal, che si pone come obiettivo quello di migliorare la propria vita nelle scelte e nelle decisioni di ognuno; i consigli sono sostanzialmente tre.

“Opportunità di prendere in mano la propria esistenza fin da giovani e governarne le tre aree più importanti (fisica-mentale-spirituale) per vivere al meglio in salute, in felice rapporto con gli altri e nel rispetto dell’evoluzione che ognuno cerca e si merita”.

“Riflettere sugli effetti che un’attenzione consapevole, intenzionale, non giudicante, focalizzata semplicemente sulla personale esperienza, maturata in ogni momento vissuto di ognuno. Ogni scelta corretta produce un benefico effetto a catena, in grado di aumentare a tutti la qualità della vita”.

“Suggerimenti su come accogliere, con giovanile curiosità e lasciar fluire il presente così come si manifesrta, per sviluppare un’apertura di cuore ed un’accettazione limpida e serena della vita. Noi valiamo più di quanto pensiamo e siamo migliori di quanto crediamo o ci vogliono fare credere”.

Il fattore cambiamento è, secondo quanto sostengono gli esperti presenti al convegno, la certezza che scelte condivise rendono equo e sostenibile un agire comune: “L’invito è per gli uomini di buon senso, consapevoli dell’interconnessione e quindi della interdipendenza reciproca, uomini che naturalmente si preoccupano dei valori a lungo termine e che non cercano né di essere ottimisti, né di essere pessimisti, ma semplicemente attivi. La mission del convegno è evidenziare l’essenza della consapevolezza (con-sapere) per la quale essa è uno stato in cui la conoscenza si fa’ interiore ed armonizza tutta la persona ,che così costruisce un originale proprio modo di rapportarsi al ‘fuori’ , che le permette di non subire, ma rielaborare dentro di sé ogni accadimento che deve essere vissuto, non passivamente subìto”.

VEDI PHOTOGALLERY IN ALTO PER SCOPRIRE GLI ORARI

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)