REGGIO EMILIA  -“L’Ac Reggiana 1919 SpA comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore Leonardo Menichini e il vice Massimo Salvatore D’Urso. La squadra sarà affidata momentaneamente a Max La Rosa e Andrea Tedeschi, tecnici della Berretti. La società ringrazia l’allenatore Leonardo Menichini e il vice Massimo Salvatore D’Urso per l’opera svolta e la professionalità dimostrata.”

Con queste parole la società granata ha esonerato Leonardo Menichini dall’incarico di allenatore. Il tecnico toscano viene dunque condannato dalla Samb capace di imporsi 2 a 0 in casa dei granata dove già le acque erano mosse dopo un avvio di stagione lontano dalle aspettative.

Ironia della sorte vuole che sia stato proprio Francesco Moriero a condannare il suo ex allenatore ai tempi della Roma. Più precisamente Menichini era viceallenatore quando alla guida dei giallorossi c’era Carletto Mazzone. Il tecnico, ormai ex, della Reggiana è infatti stato per circa un decennio braccio destro dell’istrionico mister romano, conosciuto negli anni ottanta ad Ascoli quando l’uno era in campo, da difensore, e l’altro in panchina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.062 volte, 1 oggi)