GROTTAMMARE – Non si fa attendere la replica del capogruppo di maggioranza Cesare Augusto Carboni ai membri del Movimento che, durante lo scorso Consiglio, hanno abbandonato l’aula in segno di protesta nei suoi confronti. La risposta si incentra su una questione di competenza e di esperienza politica che, a detta di Carboni, risulta essere mancante nei 5 Stelle.

“In consiglio bisogna presentarsi preparati – contrattacca Carboni – e non partire prevenuti, non bisogna creare un inutile clima del sospetto, quasi fossimo in un’aula di giustizia, di fronte ad un Pubblico Ministero che giudica sulle intenzioni e non su fatti compiuti. Ci troviamo di fronte a gente non preparata, la mia esperienza mi induce a valutare questo gesto come una gratuita mancanza di rispetto verso le istituzioni, verso la democrazia e verso i propri elettori. Attaccare per prevalere è un gesto puerile, un atto inopportuno per mascherare un’immaturità politica”.

Conclude il consigliere: “Ciò che mi insospettisce maggiormente è il fatto che questi eventi non si siano mai verificati durante le scorse Commissioni, ma esclusivamente nel corso dei Consigli Comunali. La mia conclusione è che i 5 Stelle approfittino platealmente della diretta streaming per concedersi un po’ di visibilità e per allestire queste sceneggiate decisamente fuori luogo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 750 volte, 1 oggi)