Archivio ottobre 2017

12

“Qui non lavori più”: donna vittima di usura finisce in carcere. Ma ora sconta la condanna più dura

Una triste vicenda di violenza e malavita a Grottammare rischia di segnare per sempre una famiglia. Ricattata dagli usurai finisce in un giro di droga e sconta un anno di pena. Marito e figlio costretti ad emigrare in Marocco, lei invece si vede rifiutare qualsiasi proposta di lavoro. Compresa una "borsa" della Regione, 500 euro al mese, che sarebbe partita il 2 novembre