SAN BENEDETTO DEL TRONTO-  Il 29 settembre Luciano Agostini ha presentato a San Benedetto il nuovo codice della pesca alla presenza di Anna Casini, Urbinati, Di Francesco e altri esponenti. Fa rumore però all’indomani l’esclusione di qualcuno.

Anzi di due persone in particolare: il segretario Edward Alfonsi e Daniela Bigossi, responsabile del circolo Nord.

Proprio Alfonsi oggi non le manda a dire e sottolinea il mancato invito parlando di metodi intimidatori.

“Voglio iniziare con le parole di Enrico Berlinguer: ‘dobbiamo recuperare un’etica della politica: una politica non come macchina di potere, di interessi e di carriera ma la politica che persegue il bene comune’ – afferma in un comunicato – Luciano agostini ieri mattina è venuto a fare una conferenza stampa a San Benedetto sulla pesca. Più che alla pesca e ai pescatori sembra, come suo solito (da vero seriale fabbricatore di divisioni e di esclusioni) sia stato interessato ad escludere qualcuno dalla conferenza stampa stessa. Né il Segretario dell’Unione e né il Segretario del Circolo Nord, nel cui territorio ricadono le attività portuali, sono stati inspiegabilmente invitati”.

Alfonsi continua: “Qui a San Benedetto, nella nostra città, c’è una nuova classe dirigente che non si piegherà ai tipici metodi intimidatori ed escludenti. La “primavera” politica della nostra città fatta da tanti nuovi iscritti e da tanti nuovi e giovani dirigenti, uomini e donne, saprà reagire ai metodi arroganti ed escludenti che danneggiano il partito e la politica stessa sul nostro amato territorio – dichiara – È mia intenzione chiedere aiuto al Partito regionale e nazionale, alle commissioni regionali e nazionali di garanzia, per bloccare questo reiterato, scorretto e distruttivo comportamento, che come hanno dimostrato i risultati elettorali degli ultimi anni nel Piceno, si è anche fortemente dimostrato penalizzante”.

Il segretario afferma: “Contro le logiche oscure dell’affarismo, come si rischia nella vicenda dell’Agroalimentare, il Pd regionale e soprattutto nazionale ci devono aiutare a portare avanti le politiche del lavoro e dello sviluppo del Territorio. Sono questi i temi che interessano i cittadini tutti, non le logiche di posizionamento di chi si serve della politica per fare carriera personale – conclude – Su questi temi diramerò nelle prossime ore la convocazione di urgenza dell’Unione Comunale, per mercoledì 4 ottobre”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 523 volte, 1 oggi)