GROTTAMMARE – Tornano le ludoteche ad animare i pomeriggi di bambini e ragazzi. L’apertura fissata a Grottammare da lunedì 2 ottobre prevede come in passato calendari differenziati per luogo e fasce di età. L’assessorato alle Politiche giovanili conferma la realizzazione di laboratori creativi a partire da novembre e, tra le novità,  promette un seminario sull’utilizzo della stampante 3D.

Il servizio distingue le attività per bambini/e dai 6 agli 11 anni da quelle destinate ai ragazzi/e dai 12 ai 18 anni. Sono ammessi anche bambini e bambine al di sotto dei 6 anni, ma l’accesso in ludoteca è possibile solo se accompagnati da un adulto.

Per quanto riguarda i più piccoli (fascia di età 6-11 anni), il calendario è il seguente:

Ludoteca Stile Libero, via del Mercato (zona Centro): lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 16 alle 19;

Ludoteca L’isola che c’è, via Ischia (SS16, Zona Ascolani): martedì, giovedì e venerdì, sempre dalle 16 alle 19.

I ragazzi dai 12 ai 18 anni potranno recarsi nei centri di aggregazione nei seguenti giorni e orari:

Ludoteca Stile Libero: martedì e giovedì dalle 16 alle 19;

Ludoteca L’isola che c’è: lunedì e mercoledì dalle 16 alle 19.

Giochi da tavolo, laboratori artistici, computer e videogiochi, feste a tema e di compleanno, biliardino, giochi di gruppo, prestito di libri e giochi, attività di sostegno alla genitorialità, autogestione regolamentata degli spazi per le famiglie, punto di ascolto e momenti di incontro e confronto sono le attività offerte all’interno dei Centri di aggregazione giovanili. A queste, ogni annualità, vengono affiancati progetti straordinari come laboratori creativi tenuti da esperti esterni. Il primo verterà sui giochi da tavolo: sarà tenuto dall’associazione Spazio Ludico, a partire da novembre.

“Le ludoteche e i centri di aggregazione di Grottammare sono uno spazio pubblico a servizio delle famiglie molto prezioso nel percorso di costruzione dell’identità dei più giovani – ricorda l’assessore alle Politiche giovanili, Lorenzo Rossi -. Ringrazio le nostre dipendenti comunali che portano avanti con passione tali realtà. In questa stagione, oltre alle ordinarie attività interne,  abbiamo in previsione di attivare alcuni laboratori  per riavvicinare i più giovani ai giochi da tavolo e di società. Successivamente, uno per l’elaborazione creativa di un brano musicale e un altro sulle nuove tecnologie digitali, all’interno del quale è previsto un approfondimento sull’uso della stampante 3D da tavolo, di cui la ludoteca Stile libero è dotata”.

La frequentazione dei centri ricreativi giovanili è gratuita, previa compilazione di una scheda di iscrizione annuale. Contatti: centri.ricreativi@comune.grottammare.ap.it,  0735/736668 Stile Libero – 0735/583784 L’isola che c’è; Facebook: Centri Ricreativi Grottammare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 137 volte, 1 oggi)